Futures Bund vira in negativo,strip Euribor 2011 cala dopo Stark

martedì 28 settembre 2010 12:16
 

LONDRA, 28 settembre (Reuters) - Il derivato sul Bund ha virato in negativo e i futures sulla strip Euribor 2011 e 2012 perdono terreno dopo che Juergen Stark ha dichiarato che la Banca centrale europea non rinnoverà alcune delle misure di sostegno in scadenza a fine anno.

Parlando a margine di una conferenza della banca centrale della Turchia, il membro del consiglio esecutivo della Bce ha detto: "Siamo in fase di eliminazione progressiva delle misure non-convenzionali. Questa settimana e nel quarto trimestre 2010, una serie di misure non-standard verrà a scadenza e non verrà rinnovata". [Vedi ID:nLDE68R0XF]

"I commenti di Stark sulle misure non-convenzionali sono leggermente aggressivi... lui è noto per essere un falco ma è comunque significativo e sta mettendo pressione sulla prima linea", ha osservato un trader.

A deprimere i titoli di stato tedeschi contribuiscono anche le voci di acquisti di titoli governativi dei paesi periferici da parte della Bce sullo sfondo dei timori per il merito di credito di Irlanda e Spagna.

Poco dopo mezzogiorno il derivato sul Bund con scadenza dicembre FGBLc1 cede 11 tick a 131,40 dopo essere salito fino ad un massimo di 131,99. La curva dei futures sui tassi Euribor arretra sulle scadenze 2011 e 2012 con il derivato più trattato, quello a marzo 2011 FEIH1, che cede 2,5 tick a 98,900. Il differenziale fra i rendimenti del 10 anni irlandese e di quello tedesco si è ristretto a 470 punti base dai massimi storici di 475 toccati oggi.