Btp in calo, sale spread su Bund su timori deficit Portogallo

venerdì 24 settembre 2010 12:34
 

 MILANO, 24 settembre (Reuters) - Btp deboli a fine
mattinata, soprattutto sul tratto decennale della curva che
frena dopo un paio di giorni di sovraperformance.
 Sale lo spread sul Bund. Ai timori sulla stabilità
finanziaria dell'Irlanda, che hanno appesantito il segmento
preriferico nei giorni scorsi, si aggiungno oggi rinnovate
preoccupazioni legate ai conti pubblici portoghesi.
 "C'è stato un netto peggioramento della situazione in tarda
mattinata, si somma anche la questione del Portogallo, diciamo
che rimane un malessere di fondo nei confronti della periferia"
afferma un trader.
 D'altra parte è rientrata velocemente la flessione dei
governativi tedeschi vista subito dopo la diffusione dell'indice
Ifo di fiducia delle imprese di agosto, salito inaspettatamente.
 "L'Ifo ha pesato un po' sul Bund, ma dati i movimenti
recenti il tono di fondo resta rialzista, con mercati ancora
molto nervosi rispetto ad una crisi debitoria sovrana" spiega lo
strategist di Nordea Niels From.
 A fine mattinata il differenziale di rendimento tra Btp
decennale e Bund della medesima scadenza tratta, su schermi
Reuters YLDS5, in area 165 punti base, vicino ai massimi di
giornata, contro i 159 pb di ieri in chiusura. Lo spread era
sceso a metà mattinata fino a 157 pb.
 "C'è una divaricazione secca tra Italia e Germania sul
decennale, il Bund sale e il Btp scende nonostante avesse
tentato, ancora in apertura, di tenere" aggiunge il trader.
 Lo spread Portogallo-Germania sul 10 anni è balzato in
mattinata a un nuovo massimo storico di 423 punti base. Lo
stesso per lo spread irlandese, al record dall'introduzione
dell'euro, di 449 pb.
 In allargamento anche il differenziale spagnolo, che sulla
scadenza decennale risale ai massimi da metà luglio, in area 194
pb.
 Ieri sera il governo (di minoranza) di Lisbona ha affermato
di dover tenersi pronto ad adottare misure fiscali aggiuntive
per centrare gli obiettivi di riduzione del deficit di questo e
del prossimo anno. Ma l'opposizione di centro-destra ha escluso
accordi in tempi brevi con il governo.
 
 ASTE, TESORO ANUNCIA QUANTITATIVI
 Oggi pomeriggio, a mercati chiusi, il Tesoro italiano
comunicherà i quantitativi per l'asta a medio lungo di mercoledì
prossimo, che vede la riapertura del Btp a 2 anni (giugno 2013,
cedola 2%), del 10 anni (marzo 2021, cedola 3,75) e del Ccteu
dicembre 2015.
 "Consideriamo che sono appena stati prezzati 6 miliardi di
15 anni: per quanto sia andata bene, credo che il Tesoro starà
leggermente più basso con questa asta" spiega un operatore che
stima un range di offerta tra 2,5 e 3,5 miliardi di euro sia per
il decennale sia per il biennale.
 
============================ 12,15 ============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND DIC.    FGBLZO      131,60  (+0,21)
FUTURES BTP DIC.     FBTPZ0      116,20  (-0,36) 
BTP 2 ANNI (LUG 12)  IT2YT=TT    101,18  (-0,11)      1,819% 
BTP 10 ANNI (SET 20) IT10YT=TT   101,05  (-0,32)      3,908% 
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT   103,30  (-0,35)      4,848% 
 
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                         CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        28                 25
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       114                108
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       165                159
-livelli minimo/massimo           156,9-166,8       153,8-162,9
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      161                161
-livelli minimo/massimo           159,7-168,2       156,6-164,7
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       196                191
BTP 2/10 ANNI                        208,9               211,3 
BTP 10/30 ANNI                        94,9                95,7 
===============================================================