Treasuries Usa, rendimenti ai minimi nel dopo Fed

mercoledì 22 settembre 2010 16:15
 

NEW YORK, 22 settembre (Reuters) - I titoli di Stato Usa sono in rialzo, pur avendo ritracciato parte dei guadagni realizzati sulla piazza europea, con i rendimenti a livelli minimi per effetto della possibilità che la Fed possa procedere a un ulteriore allentamento quantitativo per sostenere l'economia.

La Fed ha inoltre messo l'accento sui suoi timori che il tasso di inflazione fosse al di sotto del livello più atto a promuovere livelli elevati di occupazione e di stabilità dei prezzi.

"Combattere la deflazione a qualsiasi costo è l'interpretazione (della dichiarazione della Fed) e l'allentamento quantitativo è ciò che è stato previsto nel futuro a breve", ha detto John Spinello, capo strategist per il reddito fisso per Jefferies & Co. a New York.

Intorno alle 16,10 il titolo a due anni US2YT=RR è piatto con rendimento allo 0,4277%, dopo aver toccato oggi il suo minimo storico allo 0,407%, il decennale US10YT=RR sale di 9/32 con rendimento al 2,5440% mentre e il trentennale US30YT=RR guadagna 17/32, dopo essere balzato di oltre un punto, con rendimento al 3,7576.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Treasuries Usa, rendimenti ai minimi nel dopo Fed | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,805.52
    +0.59%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,964.42
    +0.58%
  • Euronext 100
    1,013.36
    +0.00%