Btp chiudono in calo ma al riparo da pressioni irlandesi

lunedì 20 settembre 2010 18:11
 

 MILANO, 20 settembre (Reuters) - Il mercato obbligazionario
italiano ha risentito solo marginalmente delle forti pressioni
viste oggi su altri periferici, Portogallo e Irlanda in
particolare, mostrando un allargamento limitato dello spread. 
 Il mercato obbligazionario in generale chiude in calo,
reagendo al forte rally di venerdì, ma con segni negativi molto
più significativi sui bund che sui Btp. 
 "E' stato soprattutto un movimento su alcuni periferici,
come Portogallo e Irlanda e sui bund, mentre sui Btp non ci sono
stati attachi specifici" dice un dealer. 
 "I Btp sono stati abbastanza al riparo dagli attacchi sugli
altri periferici", dice uno specialist. 
 Alcune fonti hanno detto a Reuters che la Repubblica
Italiana potrebbe lanciare un nuovo Btp sindacato a 15 anni già
questa settimana. "Abbiamo visto in reazione alcune vendite sul
vecchio Btp a 15 anni e un temporaneo allagamento dello spread
che poi è tornato sui suoi passi" dice un altro dealer.
 Il Btp a 15 anni era atteso, visto che l'attuale Btp a 15
anni, il settembre 2025, ha già un outstanding piuttosto
consistente, pari a 19 miliardi. Il nuovo Btp 15 anni potrebbe
avere scadenza settembre 2026.
 Il differenziale di rendimento tra Btp settembre 2020 e bund
settembre 2020, secondo gli schermi Reuters YLDS5, si è
allargato fino a 152 pb nel primo pomeriggio, ma in serata ha
rivisto le quotazioni medie della mattina attonro a 149 punti
base.
 Il mercato è in attesa delle aste di domani in Portogallo e
in Irlanda, entrambi Paesi che hanno visto gli spread
decisamente sotto pressione. La banca centrale Irlandese ha
detto oggi che potrebbe non essere in grado di ridurre il
deficit statale per soddisfare i requisiti Ue entro il 2014 come
programmato a causa di un trend dell'economia più debole delle
aspettative, per l'elevato costo nei prestiti e per i salvataggi
delle banche. Quanto alla necessità di salvataggio della Anglo
Irish bank, il govevernatore della banca iraldese ha anche detto
che il costo potrebbe non essere così elevato come alcuni
osservatori hanno stimanto.
 "Sarà decisamente un banco di prova domani il risultato
delle due aste in Portogallo e in Iralnda" dice un altro dealer.
 Sullo sfondo resta l'attesa per il Fomc della Fed, che
domani sera renderà note le sue decioni sui tassi, attesi
stabili vicini allo zero, ma soprattutto su eventuali nuove
misure di quantitative easing attese dal mercato.
========================= 17,30 ===============================
                                PREZZI   VAR.    RENDIMENTO
FUTURES BUND DIC.    FGBLZO      129,42  (-0,35)
FUTURES BTP DIC.     FBTPZ0      115,38  (-0,50) 
BTP 2 ANNI (LUG 12)  IT2YT=TT    101,13  (-0,11)      1,854% 
BTP 10 ANNI (SET 20) IT10YT=TT   100,60  (-0,66)      3,965% 
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT   102,28  (-0,66)      4,913% 
 
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                         CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        29                 31
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       107                100
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       149                143
-livelli minimo/massimo           143,4-152,0       138,4-152,0
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      152                152
-livelli minimo/massimo           147,5-153,7       142,3-154,6
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       183                176
BTP 2/10 ANNI                        211,1               209,2 
BTP 10/30 ANNI                        94,8                99,3 
===============================================================