PUNTO 1 - Banca centrale Grecia conferma posticipo stress test

lunedì 20 settembre 2010 15:54
 

(riscrive aggiungendo comunicazioni da banca centrale)

ATENE, 20 settembre (Reuters) - Gli stress test sulle banche greche sono stati posticipati perchè altrimenti troppo ravvicinati a quelli condotti a fine luglio a livello europeo. La decisione risale a quest'estate.

Lo ha spiegato la banca centrale greca dopo che stamane Reuters aveva anticipato che i test sulle banche non si sarebbero tenuti in settembre, come alcuni attendevano.

"La decisione di posticipare i test è stata presa in estate, ben prima della decisione del governo di intraprendere il roadshow e del recente annuncio delle previste misure sulle aziende" si legge nel comunicato della Bank of Greece che aggiunge come i test confermeranno verosimilmente i risultati di luglio.

Il governo greco ha illustrato il piano di risanamento del paese agli analisti finanziari, la scorsa settimana a Londra.

Una fonte della banca centrale aveva spiegato stamane a Reuters che gli stress test "verranno svolti più tardi nel corso dell'autunno, molto probabilmente in ottobre".

Non c'è mai stata una data prefissata per i test, ma alcune indicazioni giunte della banca centrale avevano fatto in precedenza pensare a settembre. La Grecia ha acconsentito a un più rigido controllo sul sistema bancario nazionale, che include stress test trimestrali, nell'ambito del pacchetto di aiuti finanziari da 110 miliardi di euro concesso ad Atene dall'Ue e dal Fmi.

Le grandi banche greche hanno preso parte agli stress test europei di luglio, con la sola ATEbank AGBr.AT che non è riuscita a rispettare i parametri di solidità stabiliti.

"Le banche sono state testate di recente e non molto è cambiato da allora" aveva già detto la fonte a Reuters, assicurando che "ci saranno stress test regolari, come concordato nel memorandum (con Ue, Bce e Fmi)".