Acea, Cremonesi ottimista su accordo Suez domani in cda

mercoledì 15 settembre 2010 13:39
 

ROMA, 15 settembre (Reuters) - Giancarlo Cremonesi, presidente di Acea (ACE.MI: Quotazione) e appena nominato a capo della Camera di Commercio di Roma, si è detto ottimista che al cda di domani venga annunciato l'accordo con il socio francese Gdf-Suez GSZ.PA per le attività elettriche in joint venture. Cremonesi, che ha parlato a margine della assemblea della Camera di Commercio di Roma che lo ha appena eletto presidente, si è detto "ottimista", ricordando di esserlo sempre stato, sull'esito positivo della lunga trattativa che domani porterà al cda le linee principali dell'accordo.

"Confermo che all'ordine del giorno ci sono le linee guida dell'accordo", ha detto.

L'accordo, secondo quanto riferito a Reuters nel mese di agosto, dovrebbe portare alla suddivisione delle attività elettriche attualmente regolate dalla joint venture AceaElectrabel tra Acea e il socio francese, assegnando a GdF-Suez la produzione e ad Acea la distribuzione.

La conseguenza probabile sarà lo scioglimento degli accordi di joint venture ma non l'uscita di GdF-Suez dal capitale di Acea, attualmente al 10,43%.