15 settembre 2010 / 09:29 / tra 7 anni

Grecia prepara bond 'diaspora' per 2011 - ministro Finanze

LONDRA, 15 settembre (Reuters) - La Grecia punta a un rientro sul mercato delle emissioni pubbliche internazionali nel corso dell‘anno prossimo e intende promuovere l‘offerta di titoli presso la popolazione greca all‘estero.

Lo dice in un‘intervista all‘emittente televisiva ‘Reuters Insider’ il ministro delle Finanze George Papaconstantinou.

“Al momento stiamo parlando e definendo uno strumento chiamato ‘diaspora bond’ per raccogliere denaro greco all‘estero e riteniamo di avere un discreto successo” spiega.

Il ministro è a Londra per incontrare gli investitori e persuaderli che Atene resta impegnata negli obiettivi di riduzione del debito.

Atene esclude la possibilità di default, aggiunge il responsabile alle Finanze, e ritiene utile una raccolta a qualsiasi tasso inferiore al 5%.

Sempre da Londra, il numero uno dell‘agenzia ellenica per la gestione del debito Petros Christodoulou comunica che l‘asta di ieri su titoli di Stato a breve termine per 1,2 miliardi di euro è stata sottoscritta al 30% - circa il doppio del consueto - da investitori esteri.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below