Ue rafforzi normativa su disciplina bilancio- Strauss-Kahn(Fmi)

mercoledì 15 settembre 2010 08:51
 

WASHINGTON, 15 settembre (Reuters) - Il numero uno del Fondo monetario internazionale Dominique Strauss-Kahn chiede ai leader dell'Unione europea di intervenire con "fermezza" per la riforma delle norme comunitarie sulla disciplina dei conti pubblici. In caso di mancate riforme il vecchio continente perderebbe ulteriormente competitività.

Intervenuto ieri sera al Bruegel Institute di Bruxelles, il direttore del Fondo ha osservato che la crisi finanziaria globale ha messo in luce le carenze delle regole Ue sui conti pubblici ed è ora il momento di intervenire.

"Se i leader non intervengono con fermezza per il rafforzamento della governance economica vedo il rischio concreto che nell'arco di una generazione - o anche meno - gli stati europei non saranno in grado di competere con quelli più dinamici su scala mondiale con gravi ricadute di costi sui cittadini" si legge in una copia dell'intervento ottenuta da Reuters.