Entrate tributarie primi 7 mesi a 225 mld (+0,1% su anno) - Mef

martedì 14 settembre 2010 13:06
 

ROMA, 14 settembre (Reuters) - Le entrate tributarie del periodo gennaio-luglio 2010 ammontano a 225.248 milioni di euro con un incremento dello 0,1% rispetto allo stesso periodo del 2009.

Lo si legge in una nota pubblicata sul sito del ministero dell'Economia e delle Finanze.

"Le entrate tributarie del periodo gennaio - luglio 2010 mostrano un risultato lievemente superiore rispetto a quello registrato nel corrispondente periodo dell'anno passato. Le entrate tributarie del bilancio dello Stato registrano una variazione negativa di -7.083 milioni di euro (-3,1%) rispetto allo stesso periodo dell'anno passato, la flessione è imputabile al previsto minor versamento a saldo registrato a febbraio 2010 dell'imposta sostitutiva su interessi e altri redditi da capitale, all'andamento dell'autoliquidazione e al previsto venir meno di entrate una tantum", si spiega nella nota.

Una nota separata del Tesoro ha precisato inoltre che "i dati relativi alle entrate fiscali gennaio-luglio 2010, verificati congiuntamente dal Dipartimento delle Finanze e dal Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, sono perfettamente in linea con le previsioni, che già scontavano il venire meno del 2010 dell'una tantum IRES 2009".