K.R.Energy, MT Holding s'impegna ad aumento,chiede esenzione Opa

venerdì 10 settembre 2010 19:50
 

MILANO, 10 settembre (Reuters) - MT Holding si è impegnata a sottoscrivere azioni K.R.Energy (KAIT.MI: Quotazione) pari al 14,11% del capitale sociale post-aumento, ma dato che F.I.S.I., che controlla MT Holding, potrebbe arrivare a detenere il 34,62% del capitale del gruppo attivo nell'energia fotovoltaica al termine dell'operazione, condiziona l'impegno all'ottenimento dell'esenzione dell'obbligo di Opa.

MT Holding, si legge in un comunicato, si è impegnata a sottoscrivere le azioni al prezzo di 0,06 euro l'una, per un controvalore di circa 9,4 milioni, in un aumento di capitale riservato.

La richiesta di esenzione dall'Opa è formulata in base alla norma del regolamento emittenti che riguarda la "sottoscrizione di un aumento di capitale in presenza di un piano di ristrutturazione del debito di una società quotata in crisi".

K.R. Energy ha concesso alla proposta di MT Holding un'esclusiva sino al prossimo 9 dicembre e comunque sino alla decisione della Consob sulla richiesta di esenzione dall'Opa.

MT Holding ha già sottoscritto un aumento il 4 agosto scorso, pari al 3,21% del capitale. Con la nuova operazione arriverebbe ad un investimento complessivo di circa 11,4 milioni.

F.I.S.I. ha acquistato il 20,67% del capitale l'8 agosto scorso e detiene complessivamente il 23,88% di K.R.Energy. Con l'ok Consob all'esenzione dall'Opa, F.I.S.I. avrebbe in mano il 34,62% del capitale post-aumento.

Tutti i componenti del Cda e del collegio sindacale hanno messo a disposizione il mandato, alla luce del cambio di controllo, che passa a F.I.S.I., mentre prima faceva capo a Exeufis Spa in liquidazione (già Eurinvest Finanza Stabile), società che detiene il 22,18% del capitale di K.R.Energy (19,05% post-aumento).

MT Holding è partecipata al 55% da F.I.S.I. attraverso Widar e al 45% da Gaetano Tedeschi, presidente di K.R.Energy, che detiene direttamente il 5,08% del capitale di K.R.Energy.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA10f72].