Btp poco variati e distesi, spread migliora

giovedì 9 settembre 2010 13:02
 

 MILANO, 9 settembre (Reuters) - Il buon trend delle borse e
il discreto esito della temuta asta irlandese di stamane, hanno
spinto gli investitori a ridurre le posizioni sui bund-rifugio. 
 I periferici che pià avevano sofferto, irlandesi, spagnoli e
greci, hanno visto quindi un certo recupero. Secondo alcuni
dealer a Londra le banche centrali, all'interno del programma in
corso, hanno anche acquistato tra ieri e oggi tali titoli.
 Per i Btp l'andamento è stato più disteso. "Non si sono
visti sui Btp gli svarioni che hanno interessato gli altri
periferici, nè in una direzione nè nell'altra. Il mercato è più
ordinato e tranquillo, con acquisti discreti" dice un dealer.
 Anche lo spread ha visto poche oscillazioni, dovute comunque
più a movimenti del Bund che quelli dei Btp.
 Più in generale, il mercato obbligazionario europeo ha
tirato un sospiro di sollievo per l'esito dell'asta irlandese
sui titoli a brevissimo, sebbene collocata per il rotto della
cuffia. Su un'offerta tra 400 e 600 milioni, il collocamento è
stato di 400,1 milioni, mentre il rendimento ha mostrato un
seppur lievissimo calo a 1,925% da 1,978% dell'ultima asta. 
 Sullo sfondo del mercato obbligazionario in generale restano
i timori per il sistema bancario europeo. 
 Ieri sera Juergen Stark, membro del consiglio esecutivo
della Banca centrale europea ha detto in una riunione di
parlamentari tedeschi che le banche tedesche sono state
sottocapitalizzazione [ID: nBAT005656], mentre oggi Erkki
Liikanen ha detto che una doppia recessione dell'economia è 
improbabile, ma che la crescita economica è destinata a
rallentare una volta venute meno le misure di stimolo [ID:
nHEL009845]
 Il differenziale di rendimento Italia/Germania tratta a fine
seduta non lontano dai minimi di giornata. Secondo i dati
Reuters (che mettono a confronto il decennale italiano settembre
2020 e il tedesco settembre 2020) lo spread scende in area
141,0-150,4 dai 145-146 punti base di ieri. Sulla piattaforma
TradeWeb (che utilizza per il confronto il nuovo Btp marzo 2021
IT10YT=TWEB contro il Bund settembre 2020 DE10YT=TWEB) lo
spread scende a quota 145,6-154,3 da 149-150 ieri.
========================= 12,45 ===============================
                                PREZZI   VAR.    RENDIMENTO
FUTURES BUND DIC.    FGBLZO      130,95  (-0,30)
FUTURES BTP DIC.     FBTPZ0      117,20  (-0,12) 
BTP 2 ANNI (LUG 12)  IT2YT=TT    101,28  (+0,010)     1,778% 
BTP 10 ANNI (SET 20) IT10YT=TT   102,27  (-0,16)      3,760% 
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT   105,30  (-0,17)      4,723% 
 
==================== SPREAD (PB) ===========================
                                         CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        36                 38
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       110                115
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       145                146
-livelli minimo/massimo           141,0-150,4       143,5-156,2
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      148                150
-livelli minimo/massimo           145,6-154,3       148,1-159,9
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       184                184
BTP 2/10 ANNI                         198,2              196,2 
BTP 10/30 ANNI                        96,3                97,3 
===============================================================