PUNTO 1- Infrastrutture Ue, per Barroso possibile idea Eurobond

martedì 7 settembre 2010 16:21
 

(aggiunge commento Schaeble)

STRASBURGO/BRUXELLES, 7 settembre (Reuters) - Il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso, intervenuto stamane al parlamento europeo per presentare il cosiddetto 'Stato dell'Unione', sul modello Usa, parla della possibilità del ricorso a emissioni obbligazionarie europee per finanziare progetti di infrastrutture.

Si tratta di un progetto da anni caldeggiato dall'Italia che non ha però finora mai trovato una vera sponda europea.

"Dovremmo anche esplorare nuove fonti di finanziamento per i grandi progetti europei di infrastrutture" annuncia il numero uno della Commissione elencando le priorità per l'anno prossimo.

"Proporrò per esempio insieme alla Banca europea per gli investimenti la creazione di bond europei 'a progetto'. Cercheremo inoltre di sviluppare ulteriormente la collaborazione tra pubblico e privato" aggiunge.

Torna invece a esprimere lo scetticismo di Berlino, che non ha mai aperto alla proposta considerandola foriera di un aumento del debito, il responsabile alle Finanze Wolfgang Schaeuble.

"Sono per non perdere di vista gli obiettivi realistici e contrario a proposte fantasiose dal punto di vista dei paesi membri" sintetizza il ministro a margine dei lavori di Ecofin ed Eurogruppo commentando le parole di Barroso.