Via libera Ecofin a 'semestre Ue', maggiore monitoraggio conti

martedì 7 settembre 2010 10:45
 

BRUXELLES, 7 settembre (Reuters) - Arriva come previsto dal consiglio straordinario Ecofin il disco verde al cosiddetto 'semestre europeo', meccanismo ideato dalla 'task force' Van Rompuy con l'intento di coordinare politiche economiche e riforme strutturali dei paesi dell'Unione.

Lo si legge in un comunicato del Consiglio.

"L'iniziativa permetterà alle politiche economiche e di bilancio dei paesi membri di venire monitorate in parallelo nell'arco di sei mesi, a partire dal 2011, in modo da individuare qualsiasi incongruità e l'emergere di squilibri" dice la nota.

Il nuovo processo di monitoraggio 'tra pari', prosegue il comunicato "partirà ogni anno a marzo, quando sulla base di un rapporto della Commissione il Consiglio europeo individuerà per ciascun paese le principali sfide economiche, emanando delle raccomandazioni generali sulle politiche da seguire.

Sulla base di tali raccomandazioni, ad aprile i singoli paesi dovranno reimpostare i programmi di stabilità e di riforme nazionali nel campo di aree come occupazione e "inclusione sociale".

Tra giugno e luglio il Consiglio fornirà nuove raccomandazioni sulla base delle valutazioni della Commissione prima che i singoli paesi licenzino la finanziaria per l'anno successivo.