Lucchini riprende colloqui con banche su ristrutturazione debito

lunedì 6 settembre 2010 19:13
 

MILANO, 6 settembre (Reuters) - I vertici e una rappresentanza degli azionisti delle accierie Lucchini hanno incontrato le banche creditrici al fine di riprendere le trattative per la ristrutturazione del debito.

Lo comunica la società in una nota, dove precisa che gli azionisti sono pronti a dare il proprio sostegno finanziario, sia attraverso l'apporto di nuovi capitali, sia attraverso la concessione di una linea di finanziamento revolving.

Il comunicato aggiunge che il gruppo sta finalizzando "il piano strategico che ha lo scopo di garantire il migliore utilizzo della capacità produttiva del sito di Piombino". Lo scorso 5 agosto, il principale azionista delle acciaierie, Alexei Mordashov, aveva detto che potrebbe cedere la propria quota qualora i colloqui con le banche sull'indebitamento del gruppo dovessero fallire, secondo quanto riferito da due fonti.