RPT-Patto Ue, difficile a governo monitorare debito privato-Sinn

venerdì 3 settembre 2010 12:41
 

CERNOBBIO, 3 settembre (Reuters) - In teoria è sensata la richiesta italiana di includere anche il monitoraggio del debito privato tra le variabili sotto la sorveglianza del Patto di stabilità, ma in pratica la proposta si scontra con i limiti dell'azione di governo.

Lo dice Hans-Werner Sinn, presidente dell'istituto di ricerca economica tedesco Ifo a margine della riunione di Cernobbio.

Alla domanda se avesse un senso affiancare alla sorveglianza europea sul debito pubblico anche il monitoraggio di quell'indebitamento privato, Sinn ha risposto: "Sicuramente, in principio".

"Tuttavia il debito privato non è una variabile sotto il controllo del governo", ha aggiunto.

Lunedì a Bruxelles i ministri delle Finanze della zona euro discuteranno la proposta del presidente Herman Van Rompuy sul rafforzamento del Patto Ue che include un monitoraggio più attento per il debito pubblico.