PUNTO 1 - Carige prezza covered bond da 500 mln, 40% in Italia

mercoledì 1 settembre 2010 19:08
 

(Aggiunge dettagli da quarto paragrafo in poi)

MILANO, 1 settembre (Reuters) - Banca Carige (CRGI.MI: Quotazione) ha prezzato un'obbligazione bancaria garantita con scadenza 2013 per un ammontare di 500 milioni di euro a 99,675.

Con una cedola del 2,375% il rendimento è pari a 105 punti base sul tasso del midswap, in linea con le attese.

Lo rendono noto le banche a guida dell'operazione Morgan Stanley, Natixis, RBS, UBS e Unicredit.

Una fonte vicina all'operazione precisa che gli ordini per il covered bond della banca genovese sono arrivati a 600 milioni di euro.

"Il 41% del book è stato fatto in Italia, a conferma del fatto che questo prodotto si sta gradualmente affermando anche nella Penisola", commenta la fonte ricordando come l'emissione di debutto di questo strumento relativamente nuovo per l'Italia, a firma Popolare Milano (PMII.MI: Quotazione), fosse stata acquistata prevalentemente da investitori stranieri.

Il covered bond di Banca Carige - che ha visto inoltre ordini arrivare dalla Germania per il 29% circa - giunge all'indomani del pricing di un'analoga operazione targata UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) dell'importo di 1,25 miliardi di euro su una scadenza a cinque anni.

"Il book è stato piuttosto granulare, con qualche ordine importante da grossi investitori. Circa il 60% degli ordini sono arrivati da conti 'real money'. I fondi, in particolare, si sono aggiudicati oltre il 40%", spiega la fonte.

Il rating atteso per l'operazione è di tripla A per tutte e tre le agenzie, mentre quello dell'emittente è di 'A' per Fitch e di 'A2' per Moody's.