Tas, ok revisore a semestrale, presupposto continuità aziendale

venerdì 27 agosto 2010 11:51
 

MILANO, 27 agosto (Reuters) - PriceWaterhouseCoopers ha espresso giudizio positivo sulla relazione semestrale di Tas (TAS.MI: Quotazione).

Il revisore contabile, si legge nella relazione, richiama le note illustrative al paragrafo 1 'Stato di avanzamento del piano di ristrutturazione del debito finanziario', sottolineando che, dopo l'omologa del tribunale di Roma dell'accordo di ristrutturazione fra la società e le banche finanziatrici, "permane una sola condizione risolutiva cui ottemperare affinché l'accordo... divenga definitivamente efficace", ovvero "la sottoscrizione e versamento entro il 31 dicembre 2010 dell'aumento di capitale... per l'ammontare di 21 milioni di euro".

Il socio di controllo, ricorda PwC, "si è già impegnato a convertire in capitale sociale il finanziamento denominato vendor loan per l'ammontare di 11,7 milioni e il versamento in conto futuro aumento di capitale già effettuato di 7,1 milioni, mentre per i residui 2,2 milioni si è obbligato a sottoscrivere per cassa" l'inoptato.

PwC riferisce che "la società ha già attivato l'iter per la richiesta di autorizzazione da parte di Consob alla pubblicazione del prospetto informativo ai fini dell'aumento di capitale". Gli amministratori, prosegue la nota, "hanno ritenuto sussistere la ragionevole certezza che l'accordo di ristrutturazione sia da considerarsi a tutti gli effetti efficace" e, di conseguenza, "hanno ritenuto appropriato il mantenimento del presupposto della continuità aziendale nella preparazione del bilancio".

I clienti Reuters possono leggere i comunicati integrali cliccando su [ID:nBIA27287] e [ID:nBIA2728c].