Fed divisa su decisione agosto di acquistare Treasuries - WSJ

martedì 24 agosto 2010 10:31
 

NEW YORK, 24 agosto (Reuters) - Almeno sette dei 17 componenti del board della Federal Reserve avevano delle riserve sulla decisione presa ad agosto di acquistare ancora titoli di Stato, scrive il Wall Street Journal.

La banca centrale statunitense, dopo la riunione del 10 agosto, ha annunciato che avrebbe iniziato ad acquistare T-bond, utilizzando i ricavi derivanti dai titoli legati a mutui ipotecari in scadenza, al fine di evitare che la situazione monetaria andasse verso una lenta stretta.

Il governatore Kevin Warsh temeva che la decisione di reinvestire i ricavi legati ai mutui in titoli di Stato avrebbe confuso gli investitori e portato molti a pensare che la Fed stava preparando la strada a riprendere acquisti massicci.

Richard Fisher, presidente della Fed di Dallas, e altri hanno espresso il timori che la mossa potrebbe essere inefficace. Il presidente della Fed di Filadelfia Charles Plosser ha giudicato la decisione prematura, secondo il Journal.

Il presidente Ben Bernanke ha spinto nella direzione della decisione finale.

Il voto formale - un secco 9-1 a favore della decisione - si spiega con il fatto che solo cinque dei 12 presidenti Fed hanno diritto di voto. Ai 12 presidenti si aggiungono i cinque governatori Fed con sede a Washington.