Ue, Germania scettica su proposta computo pensioni per deficit

martedì 17 agosto 2010 17:44
 

BERLINO, 17 agosto (Reuters) - La Germania è "molto scettica" sulle proposte di cambiamento delle regole di computo di deficit e debito pubblico per gli stati che riformino le pensioni, secondo un portavoce del ministero delle Finanze.

"L'introduzione di eccezioni nella definizione del debito renderebbe più difficile l'interpretazione dei numeri a livello europeo", ha detto.

"Andrebbe inoltre a svantaggio di quei governi che hanno scelto altre vie per riformare il proprio sistema pensionistico e ripartiscono diversamente i costi della riforma".

Nove paesi membri dell'Unione europea, per la maggior parte dell'Est, hanno chiesto a Bruxelles che i costi per quelle riforme delle pensioni che hanno sponsorizzato i fondi privati siano computati fra i parametri considerati nelle procedure per deficit eccessivo, secondo una fonte del governo ungherese.