August 12, 2010 / 10:01 AM / 7 years ago

Monetario disteso con attività ridotta, tassi tornano a scendere

3 IN. DI LETTURA

MILANO, 12 agosto (Reuters) - Monetario disteso, in via di assestamento dalla tipica volatilità che coinvolge il mercato attorno alla chiusura del perido di mantenimento, avvenuta martedì scorso.

"La situazione è assai tranquilla, i tassi stanno tornando verso livelli normali, d'altra parte essendo nelle settimane centrali d'agosto anche l'attività si è ridotta" commenta un tesoriere.

Come previsto, tornano a salire, amnche se in maniera lieve, i depositi delle banche in Bce dopo il netto calo seguito all'operazione di fine-tuning della di fine periodo Rob, condotta da Francoforte due giorni fa.

I depositi overnight allo 0,25% ammontavano ieri sera a 38,687 miliardi di euro contro i 34,495 di martedì sera.

"Il rialzo è stato alquanto limitato, credo che come il mese scorso ci sia la volontà delle banche di tenersi i fondi sul conto nella prima parte del periodo, per accumulare numeri neri da giocarsi nelle prossime settimane, quando si spera che i tassi possano essere un po' più alti", prosegue il tesoriere.

Si confermano invece su valori tracurabili il ricorso ai prestiti marginali all'1,75% della Bce, passati ieri a 29 milioni di euro dai 116 milioni precedenti.

"Già l'overnight tratta più basso rispetto ieri", aggiunge.

Attorno alle 12,00 il tasso overnight tratta sulla piattaforma Mid tra lo 0,40% e lo 0,45%, mentre sugli schermi Reuters tra lo 0,27% e lo 0,37%. L'Eonia, al fixing di ieri pomeriggio, si è attestato allo 0,477%, in discesa dal precendete 0,769% cui era balzato in concomitanza col drenaggio di fine Rob.

"L'Eonia era ancora abbastanza alto ieri, il mercato vero scambia su livelli più bassi; mi apsetto quindi che il tasso scenda ancora nei prossimi giorni" afferma un operatore.

Nuovamente in flessione il tasso Euribor a tre mesi, fissato stamane allo 0,899% dallo 0,903% di ieri. Venerdì scorso aveva toccato il massimo da un anno allo 0,905%.

Il differenziale tra Euribor a tre mesi e future Eonia sulla stessa scadenza (oggi allo 0,514% dallo 0,549%) allarga ancora a 38,5 punti base dai 35,4 di ieri.

Sulla curva Euribor la scadenza settembre FEIU0 tratta a 99,095 (+0,025), dicembre FEIZ0 a 99,055 (+0,035), mentre marzo 2011 FEIH1 a 99,020 (+0,035).

Altri dettagli sulla liquidità in Europa e in Italia alle pagine Reuters ECB40 e BITS.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below