Fed stasera potrebbe indicare nuove misure a sostegno economia

martedì 10 agosto 2010 12:04
 

WASHINGTON, 10 agosto (Reuters) - La Federal Reserve questa sera potrebbe inviare un chiaro segnale che è disposta a stampare più denaro per sostenere una debole ripresa economica, se necessario.

Le attese che la banca centrale stasera (alle ore 20,15 italiane) rinnovi anche la sua promessa di mantenere i tassi vicino allo zero per "un periodo prolungato". I mercati osserveranno attentamente segnali di preoccupazione circa i rischi per la ripresa oppure se c'è il pericolo che si cada in un circolo vizioso di calo dei prezzi e crescita lenta.

La constatazione che la ripresa economica Usa abbia perso slancio ha spostato la discussione all'interno della banca centrale Usa dall'ipotesi di exit-strategy a quella, al contrario, di considerare ulteriori misure di sostegno che potrebbero concretizzarsi in forme di acquisti di attivi più a lungo termine.

I deludenti dati deboli sull'occupazione Usa di luglio della scorsa settimana hanno aggiunto peso alle argomentazioni in favore di un maggiore stimolo [ID: nN05598486].

Il presidente della Fed Ben Bernanke ha detto al Congresso in luglio che la banca centrale è "pronta e agirà" se la ripresa non proseguiràcontinui ad andare avanti. [ID: nN22242894].

PRIMA IPOTESI: FED VEDE RISCHI CRESCITA E PROMUOVE AZIONI

La Fed ha tagliato i tassi quasi a zero quasi due anni fa e ha promesso di tenerli straordinariamente bassi per un lungo periodo in ogni meeting a partire dal marzo 2009. Soprattutto ha iniettato quasi 1.700 miliardi dollari nell'economia acquistando Treasuries a lungo termine e debito legato ai mutui.

Nonostante queste azioni - tra le misure più aggressive della storia prese da una banca centrale - la crescita economica è rallentata a un 2,4% su anno nel secondo trimestre, appena sufficiente a sostenere la creazione di nuovi posti di lavoro.   Continua...