6 agosto 2010 / 09:55 / 7 anni fa

PUNTO 1- Fiat, con spin off debito 50-50% tra le due società

aggiunge dettagli da quinto paragrafo

TORINO, 6 agosto (Reuters) - Lo spin off del gruppo Fiat FIA.MI comporterà la divisione paritaria del debito di gruppo tra le due nuove società, come scritto nelle slides di presentazione dell'operazione il 21 luglio.

Lo ha detto un portavoce del gruppo, interpellato dopo le cifre fornite dal prospetto dell'operazione, che parla di 1,2 miliardi di debito netto conferito a Fiat Industrial.

"La cifra di 1,2 miliardi è la quota di debito ceduta da Fiat spa a Fiat Industrial. A livello di gruppo il debito sarà ripartito 50-50% tra le due società che nasceranno dalla scissione", ha spiegato il portavoce.

Il 21 luglio la semestrale Fiat indicava un indebitamento netto industriale di gruppo di 3,7 miliardi.

La separazione delle attività automobilistiche dagli altri settori del gruppo Fiat FIA.MI, con la costituzione di Fiat Industrial, comporterà il passaggio alla nuova società di partecipazioni iscritte nel bilancio Fiat (al 30 giugno scorso) per 4,977 miliardi e debiti per 1,227 miliardi.

Per effetto della scissione verranno assegnati a Fiat Industrial le seguenti partecipazioni detenute ora da Fiat spa: Fiat Netherland (che detiene il 90% di Cnh CNH.N) per 4.577.346.053 euro, Nuove Iniziative Finanziarie Cinque (futura Iveco) 200 milioni, Nuova Immobiliare Nove (futura Fpt Industrial) 100 milioni, Fiat Industrial Finance 100 milioni, per un totale di 4.977.348.063 euro, dettaglia il prospetto.

I crediti verso Fiat Finance (tesoreria del gruppo) sono 213 milioni e i debiti 1,440 miliardi, per un indebitamento finanziario totale di 1,227 miliardi.

Il totale del valore netto scindendo della nuova società sarà quindi di 3,75 miliardi, dice il prospetto.

Per effetto della scissione, "il patrimonio netto della societa scissa (Fiat attuale) verrà proporzionalmente ridotto per l'importo di euro 3.750.346.053, mediante imputazione del relativo ammontare, per euro 1.913.178.892,50 a decremento del capitale sociale, e per euro 1.837.167.160,50 a decremento delle riserve", dice ancora il prospetto.

Dall'attuale patrimonio netto di Fiat spa di 12,3 miliardi, si arriverà a 8,549 miliardi di Fiat auto e 3,73 miliardi di Fiat Industrial.

L'adeguamento dei valori passerà dalla riduzione del valore nominale dei titoli. Agli azionisti Fiat saranno assegnate 1 azione Fiat spa (nominale 3,5 euro) e 1 Fiat Industrial (1,5 euro) per ogni azione posseduta (nominale 5 euro).

La scissione "ha come scopo la separazione delle attività relative alla progettazione, produzione e commercializzazione di veicoli industriali, autobus, veicoli speciali, trattori, macchine agricole, macchine per le costruzioni e relative motorizzazioni e sistemi di trasmissione (Capital Goods) dalle altre attività attualmente svolte dal Gruppo Fiat", riassume il prospetto.

A Fiat Industrial faranno capo le attività di Iveco (veicoli industriali), Cnh (trattori e macchine per edilizia), Powertrain industrial e marine e Fiat Industrial Finance.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below