S&P declassa Comune Roma ad 'A' da 'A+', outlook negativo

giovedì 5 agosto 2010 18:12
 

MILANO, 5 agosto (reuters) - Standard & Poor's ha abbassato il rating del comune di Roma ad 'A' dal precedente 'A+', con outlook negativo. Contestualmente l'agenzia ha rimosso il rating dal 'Credit Watch' con implicazioni negative in cui era stato collocato lo scorso 27 maggio.

Nella sua nota S&P ricorda che il parlamento italiano ha riformato il quadro di sostegno al comune di Roma, rendendo la città maggiormente dipendente dalla propria disciplina fiscale. Inoltre, dice S&P, "con la recente manovra finanziaria, dal 2011 il Governo ridurrà il suo trasferimento diretto da 500 a 300 milioni di euro". La restante parte dovrà essere compensata con nuove imposte.

L'outlook negativo, si legge nel comunicato, riflette in primo luogo il rischio che il profilo finanziario della capitale possa deteriorarsi a meno dell'attuazione di drastiche misure di contenimento della spesa.

Per leggere il comunicato di S&P cliccare su [ID:nWNA7189]