Bce, Trichet sollecita governi a ridurre deficit di bilancio

giovedì 5 agosto 2010 16:14
 

FRANCOFORTE, 5 agosto (Reuters) - Il presidente della Banca centrale europea Jean-Claude Trichet è tornato a fare pressioni perchè i governi riducano i loro deficit di bilancio il prossimo anno adeguandosi alla normativa comunitaria.

"Visto il consistente deterioramento fiscale negli ultimi due anni, vi è l'urgente necessità di attuare strategie credibili di consolidamento a medio termine, volte a ripristinare la sostenibilità fiscale e a creare un margine di spazio nei bilanci" ha detto Trichet nella conferenza stampa dopo la decisione di mantenere invariati i tassi di interesse al minimo storico dell'1%.

Le sue osservazioni sono in contrasto con quelle della banca centrale Usa, la quale ha avvertito che togliere i sostegni troppo in fretta potrebbe creere problemi all'economia.

"Tutti i paesi devono indicare credibili misure di risanamento dei conti pubblici, concentrandosi sul lato della spesa, pur essendo disposti ad attuare misure aggiuntive, se necessario, nei prossimi anni", ha detto.

Trichet ha detto inoltre che c'è una particolare esigenza di riforme strutturali nei paesi che soffrono di elevati deficit di bilancio e con l'estero.