Governo portoghese approva vendita quote Edp e Galp

giovedì 5 agosto 2010 15:53
 

LISBONA, 5 agosto (Reuters) - Il governo portoghese ha dato il via libera alla vendita di una parte delle quote statali nell'utility Energias de Portugal (EDP.LS: Quotazione) e nella compagnia petrolifera Galp (GALP.LS: Quotazione) entro quest'anno, tramite l'emissione di obbligazioni convertibili per almeno 7 anni, permettendo allo Stato di mantenere i suoi diritti di azionista nel corso di questo periodo.

Lo ha comunicato oggi il ministro del Tesoro Carlos Pina nel corso di una conferenza stampa.

"Abbiamo approvato la privatizzazione del 7% di Galp e di una quota fino al 10% di Edp" ha poi precisato Pina a Reuters.

Di Galp è socio di minoranza l'italiana Eni (ENI.MI: Quotazione) con una quota del 33,3%.

Il governo portoghese attualmente controlla, direttamente e attraverso la banca statale Cgd, il 25% delle azioni di Edp e l'8% di Galp. Nel corso degli ultimi anni ha ridotto la sua quota di partecipazione nelle società: l'esecutivo aveva detto di sperare di ricavare 1,2 miliardi di euro da un'ulteriore cessione di quote da completare entro quest'anno.