PUNTO 1 - Tremonti, no manovra in autunno, Pil 2010 a 1,1% -Sole

mercoledì 4 agosto 2010 09:48
 

(aggiunge altre dichiarazioni Tremonti, contesto)

ROMA, 4 agosto (Reuters) - Non sembra che l'attuale clima politico stia deteriorando il debito sovrano italiano e in autunno non ci sarà nessun problema per l'attuale governo e nessuna nuova manovra.

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, in una lunga intervista al Sole 24 Ore in cui ha preferito non commentare l'ipotesi di questi giorni di un governo di larghe intese da lui guidato per superare lo stallo politico.

"Io faccio, e con un certo impegno, il ministro dell'Economia e delle Finanze nel governo Berlusconi e proprio per questo con il Sole-24 Ore vorrei parlare di economia", esordisce.

Poi aggiunge: "Vedrà che non ci saranno eventi negativi sul governo in autunno".

Il divorzio tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini e la prospettiva di una fine anticipata della legislatura non rischia di destabilizzare l'Italia sui mercati del debito.

"La curva degli spread dell'Italia è da tempo nella norma e nella media europea. Ieri era a un tranquillo 127", dice Tremonti.

"In autunno, applicando la riforma della legge di bilancio, avremo solo la Finanziaria tabellare, nel senso che riportarà solo le tabelle di bilancio. E dunque non si aspetti né una manovra né una contromanovra" ha detto Tremonti, precisando che la manovra fatta è a partire dal 2011.   Continua...