As Roma, chiuso accordo fra Unicredit e famiglia Sensi - fonti

lunedì 26 luglio 2010 19:21
 

MILANO, 26 luglio (Reuters) - Accordo concluso fra famiglia Sensi e Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) per la risoluzione del debito da 325 vantato dalla banca nei confronti di Italpetroli, secondo fonti vicine alla vicenda, che aggiungono come i legali delle due parti siano già presso la sede del presidente del collegio arbitrale Cesare Ruperto a Roma per la firma.

La società debitrice vede azzerato il proprio onere, mentre la controllata As Roma (ASR.MI: Quotazione) passa sotto il controllo di una newco, Newco Roma, che ne possiede il 67%. La Newco a sua volta sarà controllata dai Sensi con il 51%, mentre Unicredit ne possiederà il restante 49%.

"La Roma rimane di proprietà della Sensi, almeno fino a quando si trova un compratore", commenta la fonte. Della possibile cessione del club giallorosso continua a occuparsi Rotschild in qualità di adviser.

Alla famiglia Sensi rimarranno immobili per un valore di circa 30 milioni di euro.