Socotherm, ok da 4 banche a ristrutturazione debito, voto 28/7

venerdì 23 luglio 2010 17:20
 

MILANO, 23 luglio (Reuters) - I maggiori fornitori e quattro banche hanno votato a favore del piano di ristrutturazione del debito di Socotherm SCTM.MI.

Il voto finale dei creditori, si legge in un comunicato del gruppo attivo nei rivestimenti per tubazioni, è atteso entro il prossimo 28 luglio.

Le banche che hanno votato a favore del piano sono Banca Popolare di Milano (PMII.MI: Quotazione), Bbva (BBVA.MC: Quotazione), Banca Popolare di Verona (BAPO.MI: Quotazione) ed Efibanca. Socotherm dice di essere in attesa del voto delle altre banche, "in particolare di quelle territoriali".

La nota di Socotherm ricorda che, in caso di voto favorevole della maggioranza dei creditori, si chiuderebbe, in continuità operativa, una procedura di concordato preventivo di ristrutturazione di una società quotata (il titolo è sospeso).

Il 2 luglio scorso, gli investitori 4D Global Energy Advisors, Sophia Capital Partners e Shawcor hanno sottoscritto l'aumento di capitale di Socotherm, deliberato dal Cda il 25 giugno precedente. L'efficacia della ricapitalizzazione è subordinata all'approvazione da parte dei creditori del concordato preventivo.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA236ed].