Manovra, accettata da Paese con senso responsabilità - Tremonti

mercoledì 21 luglio 2010 09:58
 

ROMA, 21 luglio (Reuters) - Il Paese ha accettato la manovra correttiva con senso di responsabilità.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti commentando le proteste che hanno accompagnato la manovra durante l'esame in Parlamento.

"Nell'insieme mi pare che il Paese abbia accettato questo intervento con un altissimo grado di responsabilità", ha detto Tremonti intervenendo in commissione Bilancio alla Camera.

Qualche sassolino il ministro se lo toglie con le regioni, cui la manovra impone tagli da 13 miliardi in tre anni.

"A un certo punto sembrava ci fosse un atto di lesa maestà di alcune categorie. La discussione con le regioni è stata un po' più complessa ma gli argomenti prodotti erano forse non particolarmente oggettivi. È mancata la considerazione del fatto che questa manovra è parte di sentiero di modifica della spesa pubblica, negli anni passati l'incidenza degli interventi sulla spesa centrale era stata molto maggiore, non puoi isolare questa manovra dal resto", ha detto Tremonti.