PUNTO 1 - Stress test, Draghi fiducioso su banche Italia

giovedì 15 luglio 2010 14:35
 

* Stress test per banche Italia sopra minimi regolamentari

* Banche sostengano piccole imprese in ripresa export

* Credito in ripresa, atteso ingente flusso nuove sofferenze

* Manovra inevitabile, da valutare ancora efficacia effetti

di Stefano Bernabei

ROMA, 15 luglio (Reuters) - Gli stress test sulle banche che saranno resi noti il 23 luglio mostreranno per l'Italia risultati differenziati, ma il governatore della Banca d'Italia Mario Draghi si è detto fiducioso che gli istituti italiani abbiano patrimoni adeguati.

Rassicurante sul tema più caldo per il settore, il governatore non ha mancato però di richiamare gli istituti a una politica del credito che sia più attenta soprattutto alle piccole e medie imprese che stanno riprendendo ad esportare. Anticipando alcuni dati del Bollettino economico che verrà diffuso nel pomeriggio, Draghi ha sottolineato proprio l'importanza dell'export nella ripresa in atto: è atteso un volume di esportazioni in crescita del 9% nel 2010 e del 5% il prossimo, mentre restano deboli consumi e investimenti.

Draghi ha parlato all'assemblea dell'Abi riunita oggi a Roma che ha segnato il passaggio formale alla presidenza con l'insediamento di Giuseppe Mussari, presidente della banca Mps (BMPS.MI: Quotazione) che succede a Corrado Faissola.   Continua...