Manovra, maxiemendamento introduce tetto a tassa assicurazioni

mercoledì 14 luglio 2010 14:24
 

ROMA, 14 luglio (Reuters) - Il maxiemendamento alla manovra presentato dal governo modifica la tassa sulle compagnie di assicurazioni introducendo un tetto alla variazione delle riserve tecniche obbligatorie sul ramo vita che è soggetta a tassazione.

La modifica sembra andare incontro alle società perché rende meno variabile l'andamento del gettito ottenuto con l'imposta.

Il nuovo testo stabilisce che "la variazione delle riserve tecniche obbligatorie relative al ramo vita concorre a formare il reddito dell'esercizio per la parte corrispondente al rapporto tra l'ammontare dei ricavi e degli altri proventi che concorrono a formare il reddito d'impresa e l'ammontare complessivo di tutti i ricavi e i proventi, anche se esentendi di cui all'articolo 89, comma 2, e delle plusvalenze di cui all'articolo 87. In ogni caso, tale rapporto rileva in misura non inferiore al 95% e non superiore al 98,5".

La versione licenziata in commissione Bilancio stabiliva invece che "la variazione delle riserve tecniche obbligatorie relative al ramo vita concorre a formare il reddito dell'esercizio in misura pari al 90%".