Pensioni,per Ue sistema Italia sostenibile,riforme fatte-Sacconi

giovedì 8 luglio 2010 16:55
 

BRUXELLES, 8 luglio (Reuters) - L'Unione europea giudica il sistema previdenziale italiano sostenibile e il governo non intende riformarlo nuovamente, secondo il ministro del welfare, Maurizio Sacconi.

"Bruxelles ha giudicato il nostro sistema dicendo che ha caratteristiche per essere sostenibile. Nuove riforme non sono in agenda perché sono state appena fatte", ha detto Sacconi a Bruxelles a margine di un Consiglio Ue informale su lavoro e politiche sociali.

Alla domanda sulla fiducia posta dal governo sulla manovra sia alla Camera sia al Senato, Sacconi ha commentato: "E' un atto tipico per un governo in un periodo di grandi trasformazioni".

Per il ministro, l'impatto della manovra sui cittadini "è molto contenuto" e "il problema vero è di far crescere l'occupazione e sostenere il reddito da lavoro anche attraverso la detassazione di quelle parti dei salari che sono le uniche che possono davvero crescere in quanto si collegano ai risultati dell'impresa".

"Non ci saranno ricadute sui servizi ai cittadini, ma è certo che tutti siamo chiamati a grandi cambiamenti", ha concluso.