Bankitalia, prioritari tetti pluriennali a crescita spesa

giovedì 8 luglio 2010 15:02
 

ROMA, 8 luglio (Reuters) - Il buon funzionamento delle regole di bilancio europee richiede procedure e istituzioni nazionali che mirino all'equilibrio dei conti pubblici. Per questo in Italia è prioritario introdurre limiti pluriennali alla crescita della spesa pubblica e assicurare che il federalismo non comporti squilibri nei conti.

E' quanto si legge nel discorso preparato dal vice direttore generale della Banca d'Itallia Ignazio Visco in occasione dell'audizione parlamentare sul rafforzamento del coordinamento delle politiche economiche" dell'Unione europea.