Usa risente ancora di effetti ritardati della crisi - Geithner

mercoledì 7 luglio 2010 09:51
 

WASHINGTON, 7 luglio (Reuters) - Certamente l'economia americana continuerà a crescere riparando i danni della crisi finanziaria, ma la ripresa non sarà né uniforme, né costante.

Lo ha detto il segretario al Tesoro Usa Timothy Geithner.

Geithner, in un'intervista televisiva a PBS NewsHour, ha detto che l'economia sta ancora risentendo degli "effetti ritardati" dei danni alla fiducia delle imprese e dei consumatori dalla crisi finanziaria e gli americani stanno ancora spendendo con cautela.

"Abbiamo visto un po' della preoccupazione per l'Europa arrivare all'economia americana," ha detto.

Il capo del Tesoro ha ribadito la sua convinzione che l'Europa gestirà i suoi problemi di indebitamento, aggiungendo che i funzionari stanno prendendo le misure di cui hanno bisogno per poter riprendere a crescere.

Gli è stato chiesto un commento circa il calo dei mercati azionari nelle ultime settimane e Geithner ha detto che mercati hanno visto un lungo periodo di miglioramento che ha aumentato la fiducia, ma ha aggiunto: "i recuperi non sono mai né eterni né costanti."

Geithner ha detto di ritenere che il disegno di legge di riforma finanziaria attualmente all'esame del Congresso, "sembra che stia per passare", aggiungendo che la normativa proteggerà meglio gli americani da frodi e abusi finanziari e limiterà l'assunzione di rischi da parte delle istituzioni finanziarie.

Ha anche difeso gli sforzi dell'amministrazione Obama per fermare i pignoramenti, dicendo che tali programmi hanno consentito a milioni di americani di beneficiare di prezzi delle case più stabili e hanno ridotto i ratei mensili per più di un milione di proprietari di immobili.

Ma ha poi detto che essi non hanno raggiunto molti soggetti colpiti dalla crisi degli alloggi, come ad esempio gli investitori che stanno speculando sui prezzi.

I benefici "non vanno agli americani più fortunati che hanno comprato molte, molte case costose o una seconda casa", ha detto Geithner. "Non andranno a raggiungere le persone che hanno mentito sui loro redditi, che non hanno dichiarato i loro redditi".