July 6, 2010 / 5:38 PM / 7 years ago

PUNTO 1 - Manovra, restano tagli Regioni ma via stretta invalidi

4 IN. DI LETTURA

(Accorpa pezzi, aggiunge contesto)

ROMA, 6 luglio (Reuters) - Salta la stretta sulle pensioni di invalidità ma sulle Regioni il governo tira dritto e non intende rivedere i tagli da 13 miliardi previsti tra 2011 e 2013.

Questo l'orientamento concordato tra il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, e il relatore alla manovra Antonio Azzollini nel corso di un incontro al Tesoro.

In serata arriveranno i nuovi emendamenti. Tra i nodi principali c'è la stretta fiscale sulle imprese e la revisione dell'emendamento che consente di ridurre le tredicesime nel pubblico impiego per sbloccare in parte gli scatti e le promozioni.

Non sembra, invece, che il governo intenda rivedere l'abolizione dell'obbligo di riacquisto dei certificati verdi da parte del Gestore dei servizi elettrici.

Slitta a giovedì, intanto, l'approdo della manovra in aula al Senato. Il via libera è ora in calendario al massimo per il 14 luglio, poi la manovra andrà alla Camera per la seconda lettura.

Ecco in sintesi le nuove modifiche alla manovra e i principali nodi aperti:

Avanti Su Tagli a Regioni

La commissione Bilancio del Senato ha approvato l'emendamento del relatore alla manovra che affida alla conferenza Stato-Regioni il compito di ripartire i tagli da 13 miliardi alle Regioni, a saldi costanti.

"È stato approvato il mio emendamento sul patto di stabilità che non modifica i tagli ma dà linee di indirizzo per rla ipartizione dei tagli agli enti virtuosi", ha detto Azzollini.

L'emendamento premia le Regioni virtuose. La distribuzione dei tagli deve tenere conto infatti di una serie di criteri: dal rispetto al Patto di stabilità agli sforzi per contenere la spesa sanitaria.

La manovra viene finanziata con forti tagli a Regioni, province e comuni. In totale i minori trasferimenti pesano per 6,3 miliardi nel 2011, 8,5 nel 2012 e 8,5 nel 2013.

Invalidi: Salta Aumento Soglia a 85%, 250.000 Controlli

Azzollini riferisce che sarà cancellato l'aumento della soglia all'85% dal 74% per ottenere la pensione di invalidità.

Di converso, aumenteranno a 250.000 da 200.000 i controlli annui per stanare i falsi invalidi.

"Uno scambio virtuoso. Ritorniamo al 74% ma facciamo sì che sia effettiva aumentando le verifiche. Massimo rispetto per gli invalidi e intransigenza per i falsi invalidi", ha detto Azzollini anticipando ai cronisti i contenuti dell'emendamento che ha appena depositato in commissione.

Decade, di conseguenza, la prima ipotesi di revisione della norma, che manteneva la soglia all'85% ma escludeva le patologie più gravi come cecità, sordomutismo, cardiopatie e paresi.

Il Capitolo Imprese

Grandi o piccole, le imprese sono unite nel contestare una parte delle misure di contrasto all'evasione fiscale.

Finiscono nel mirino soprattutto gli articoli 31 e 38 della manovra. Il primo blocca la compensazione tra crediti e debiti per chi ha ricevuto una cartella esattoriale. Il secondo costringe il contribuente a pagare la somma contestata dal fisco anche se è ancora pendente un ricorso presso le commissioni tributarie.

Non è ancora chiaro come il governo intenda intervenire. Un'ipotesi che filtra da senatori di maggioranza consiste nel limitare il blocco delle compensazioni solo nei casi in cui il contribuente incappa in un'iscrizione a ruolo, quando cioé la violazione è accertata.

Il Nodo Dei Margini Alle Farmacie

La manovra aumenta i margini che i farmacisti ottengono dalla vendita dei farmaci e distribuisce gli oneri sull'intera filiera: dalle case produttrici ai grossisti.

E proprio i grossisti sono scesi in campo annunciando la sospensione nella distribuzione dei farmaci.

Roma Capitale

La manovra stanzia 300 milioni l'anno dal 2011 al 2013 per Roma capitale. Il relatore dovrebbe presentare un emendamento che prevede altri 50 milioni per evitare l'aumento dell'addizionale comunale. I fondi dovrebbero quindi salire a 350 milioni l'anno.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below