Argentina, offerta scambio obbligazioni raccoglie 70% adesioni

venerdì 2 luglio 2010 10:04
 

ROMA, 2 luglio (Reuters) - L'offerta pubblica di scambio dell'Argentina su 18,3 miliardi di dollari di debito in default ha raccolto 12,86 miliardi di dollari di adesioni pari, secondo calcoli Reuters, al 70,26%, sopra quindi il tetto del 60% indicato da Buenos Aires per l'accettazione dei titoli.

Una nota diffusa dalla Repubblica Argentina durante la notte precisa che l'opzione Discount è stata scelta da obbligazionisti titolari di bond per 10,2 miliardi di dollari e l'opzione Par da obbligazionisti titolari di bond per 2,65 miliardi di dollari.

L'annullamento delle obbligazioni esistenti e l'assegnazione di nuove obbligazioni avverrà alla data finale di scambio finale "che si prevede avrà inizio l'11 agosto 2010, o in prossimità di tale data, e che si prolungherà nell'arco di più giorni lavorativi", si legge nella nota.