Bce, depositi overnight calano a 213 mld, prestiti a 696 mln

venerdì 2 luglio 2010 09:48
 

FRANCOFORTE, 2 luglio (Reuters) - Scendono in maniera marcata i fondi depositati dalle banche della zona euro presso la Bce a fine giornata, per effetto dei circa 200 miliardi di euro in meno di liquidità rinnovata dagli istituti di credito alla scadenza del p/t annuale, tramite il p/t a 3 mesi di mercoledì e il fine tuning a 6 giorni di ieri.

Secondo le statistiche quotidiane di Francoforte ECB40, i depositi overnight remunerati allo 0,25% ammontavano ieri sera a 212,629 miliardi di euro dai 309,106 miliardi di mercoledì sera.

Im risalita i prestiti overnight all'1,75% richiesti dalle banche, a 696 milioni di euro dai 27 milioni della seduta precedente.

L'istituto centrale comunica inoltre che l'effetto netto di liquidità dei fattori autonomi e del programma di acquisto di titoli sul mercato risultava ieri sera pari a 323,001 miliardi di euro dai precedenti 349,023 miliardi.

Francoforte ha poi aggiornato a 61,082 miliardi di euro la cifra degli acquisti di covered bond, per effetto della revisione trimestrale del valore degli asset detenuti, come ha spiegato un portavoce della banca centrale.

Il programma Bce di acquisto di obbligazioni bancarie garantite si è chiuso alla fine di giugno, col raggiungimento della cifra target di 60 miliardi. Mercoledì 30 gli acquisti avevano raggiunto quota 61,144 miliardi ECB39.