Spagna, Moody's mette rating 'AAA' sotto revisione

giovedì 1 luglio 2010 08:31
 

MADRID, 1 luglio (Reuters) - Moody's sta rivedendo il rating della Spagna e potrebbe ridurlo fino a due notch a causa di aspettative di un rallentamento della crescita e di crescenti sfide fiscali.

Moody's, la sola delle tre agenzie ad avere ancora sulla Spagna la massima valutazione, ha detto che sta conducendo una revisione di tre mesi del rating 'AAA' del paese in valuta estera e locale.

L'agenzia di rating ha anche citato le preoccupazioni per l'impatto dei crescenti costi del finanziamento a medio termine.

"Se a conclusione del riesame i rating della Spagna verranno ridotti, sarà di uno, o al massimo due, notch", ha detto Moody's.

La Spagna è stata il bersaglio di intense speculazioni sui mercati del debito sovrano, come il prossimo paese della zona euro ad avere bisogno bisogno dell'aiuto dell'Unione europea dopo la Grecia, anche se il governo ha fermamente negato di avere alcun problema di rifinanziamento.

Kathrin Muehlbronner, senior analyst di Moody's di rischio ha detto che la revisione non dovrebbe essere presa fuori dal contesto e la Spagna resta un paese ad elevato rating.

"Il contagio è stato così drammatico sui mercati in questi ultimi mesi che la gente si dimentica che veramente c'è un abisso tra la Spagna e la Grecia ... La Spagna è un paese degno di un merito di credito molto alto" ha detto Muehlbronner in una intervista telefonica con Reuters a seguito della annuncio.

"Le politiche che il governo sta proponendo alla fine dovrebbe arrivare per la coscienza del mercato ... ma il problema è quanto il deficit e il debito saliranno e noi stiamo guardando una situazione che è leggermente più difficile rispetto a prima".

La Spagna ha avuto un deficit pubblico di 11,2% del prodotto interno lordo nel 2009, mentre il rapporto debito/Pil, pari a circa il 55%, Moody's si aspetta che salga all' 80% del Pil entro il 2014.

Il governo ha annunciato ai primi di giugno un piano di risparmio da 15 miliardi di euro per ridurre il deficit al 3% del Pil entro il 2013, anche se l'agenzia di rating ha detto che le previsioni di crescita bassa lo renderanno difficile.

Moody's vede crescita media della Spagna al 1% nel periodo 2010-2014 rispetto alle proiezioni del governo di circa il 3% entro il 2013.