Ue propone ritocchi regole patto, più attenzione a debito

mercoledì 30 giugno 2010 12:49
 

BRUXELLES, 30 giugno (Reuters) - Tra le proposte della Commissione europea per la revisione del patto di stabilità e crescita dei ventisette paesi Ue figurano una maggiore attenzione al debito pubblico e un esame preliminare di Bruxelles alle proposte di legge finanziaria dei singoli governi.

Altro caposaldo della proposta dell'esecutivo comunitario che i paesi troppo lassiti in materia di conti pubblici siano tenuti a depositare temporaneamente fondi in un deposito vincolato presso la Commissione fino all'effettivo riordino dei conti pubblici.

I paesi indisciplinati sul fronte deficit e debito perderebbero anche il diritto ai fondi comunitari strutturali e a quelli destinati all'agricoltura.

Chi non ridurrà il debito pubblico secondo la tempistica prevista sarà soggetto a misure disciplinari.

"Gli Stati membri dovrebbero essere soggetti a misure della procedura di deficit eccessivo se il ritmo di riduzione del debito non sarà soddisfacente" si legge nel comunicato della Commissione.