Manovra, emendamenti relatore in serata su pensioni e invalidi

martedì 29 giugno 2010 15:01
 

ROMA, 29 giugno (Reuters) - Il relatore alla manovra Antonio Azzollini presenterà questa sera dopo cena un pacchetto di emendamenti concordati con il Tesoro tra cui i principali riguardano l'annunciato innalzamento a 65 anni nel 2012 dell'età per la pensione di vecchiaia alle dipendenti statali e l'ammorbidimento dei criteri per ottenere l'invalidità civile.

Parlando con i cronisti all'avvio di seduta in commissione Bilancio del Senato, Azzollini parla anche di "novità sulle forze armate" mentre sulla risorse per attenurare il congelamento degli stipendi ai docenti "si sta ancora lavorando".

Fumata nera per l'atteso emendamento che dovrebbe rimodulare i tagli da 13 miliardi in tre anni alle regioni.

"Si sta lavorando su più tavoli e la sede del confronto è soprattutto la conferenza Stato-Regioni. Il lavoro del Parlamento si interseca con quello e se ci saranno iniziative il Parlamento è la sede per discuterle", dice Azzollini sulle regioni.

Per vedere l'emendamento bisognerà di conseguenza aspettare una schiarita nei rapporti tra governo ed enti locali.

Il relatore dice di non aver preparato emendamenti su altre due misure contestate: la stretta sulle liquidazioni nel pubblico impiego e sull'acquisto dei certificati verdi dal Gestore dei servizi elettrici.