Monetario, aumento depositi con semestre e p/t, tensione Euribor

lunedì 28 giugno 2010 12:48
 

MILANO, 28 giugno (Reuters) - L'avvicinarsi della fine del semestre e il rientro del pronti contro termine a un mese determina un marcato aumento nel ricorso ai depositi marginali da parte delle banche commerciali dei sedici paesi euro, mentre balza al nuovo record da oltre otto mesi il tasso interbancario a tre mesi.

Uno sguardo ai depositi a brevissimo, mercato dai volumi rarefatti, mostra intanto sulla piattaforma telematica del Mid una quotazione indicativa di circa 0,80% per il periodo spot/next, a valuta sul primo luglio.

"Si fa davvero poco: il sistema viaggia su un ampio cuscino di liquidità ma tende naturalmente ad accumulare ulteriori fondi in vista della chiusura del semestre e del rietro del p/t a un anno il successivo primo luglio" spiega un tesoriere.

Come tradizionalmente avviene il lunedì, in arrivo questo pomeriggio da Francoforte l'annuncio del pronti contro termine settimanale insieme al relativo ammontare benchmark - 151,5 miliardi di euro l'importo a sette giorni che rientra mercoledì, valuta dell'asta di domani - oltre all'aggiornamento su come procede sul secondario il programma di acquisto di titoli governativi, pari venerdì scorso a 47 miliardi.

Oltre all'asta a sette giorni verrà annunciato domani anche il prossimo rifinanziamento a tre mesi 'a rubinetto', in cui verranno dunque soddisfatte interamente le richieste di fondi.

Aggiornate a questa mattina, le statistiche Bce ECB40 mostrano a venerdì sera un aumento di oltre 34 miliardi rispetto alla seduta precedente dei fondi depositati dagli istituti di credito della zona euro, saliti a 284,357 milioni.

Passa a 0,754% dallo 0,748% in occasione del fixing londinese il tasso Euribor a tre mesi, portandosi ai record da inizio ottobre in vista del rientro dei 442 miliardi a dodici mesi giovedì prossimo primo luglio.

Rispetto alla stessa scadenza Eonia la forchetta tra cash e derivato rientra progressivamente dai recenti massimi portandosi a 27,1 centesimi.

Intorno alle 12,30 l'overnight sulla piattaforma Mid tratta in area 0,30%, in perfetta armonia con la media Eonia di venerdì fissata a 0,321%.

Sulla strip Euribor la scadenza a settembre FEIU0 tratta in rialzo di un tick da venerdì sera a 99,09, come dicembre FEIZ0 a 98,96 e marzo 2011 FEIH1 a 98,92. Altri dettagli sulla liquidità in Europa e in Italia alle pagine Reuters ECB40 e BITS.