Manovra, Tremonti disponibile a rivedere patto stabilità - Anci

mercoledì 23 giugno 2010 15:42
 

ROMA, 23 giugno (Reuters) - Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti è disponibile a rivedere il Patto di stabilità a favore dei comuni.

Lo ha detto il presidente dell'Anci Sergio Chiamparino al termine di un incontro con Tremonti al Tesoro.

"C'è una disponibilità a rivedere il patto di stabilità a saldi invariati", ha detto Chiamparino.

"Siamo su posizioni interlocutorie, ma c'è stata un'apertura a rivedere la distribuzione dei centri di spesa. L'esito non è scontato, ma i primi approcci con i tecnici ci fanno pensare che qualche spiraglio c'è", ha aggiunto il sindaco di Torino.

La manovra riduce i trasferimenti ai comuni di 1,5 miliardi nel 2011 e 2,5 sia nel 2012 che nel 2013. Le province contribuiranno per 300 milioni nel 2011 e 500 milioni nel 2012 e nel 2013. I comuni sono riusciti a strappare al ministro anche la promessa a verificare "entro l'estate la questione delle eventuali disponibilità di cassa sul 2010".

Chiamparino si riferisce allo sblocco dei residui passivi, le spese già approvate ma ancora non messe in atto.