Parlamento si concentri su approvazione manovra - Napolitano

lunedì 21 giugno 2010 11:48
 

ROMA, 21 giugno (Reuters) - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, invita il Parlamento a concentrarsi nei lavori che lo separano dalle vacanze estive sull'approvazione della manovra economica, evitando polemiche su altre questioni.

"Concludo con una esortazione: una pacata, aggiungo, e meditata esortazione a concentrarsi - tutte le forze politiche e sociali, e tutte le componenti istituzionali - sulla discussione più seria ed aperta attorno ai termini della manovra finanziaria ed economica affidata al decreto da convertire in legge entro fine luglio", ha detto Napolitano ricevendo i componenti del Cnel.

"Concentrarsi su questo difficile adempimento, che non può non dominare l'agenda parlamentare nel breve tempo che separa le Camere dalla pausa estiva, significa anche esprimere nella massima misura possibile il senso di una comune responsabilità nazionale nell'attuale, grave momento, evitando che il confronto su una materia già tanto ardua come quella dei provvedimenti urgenti per la finanza e l'economia sia negativamente condizionata da tensioni politiche già acute su tutt'altra materia", ha aggiunto il capo dello Stato.

Negli ultimi giorni si sono sviluppate polemiche nella maggioranza, anche con ripetuti interventi del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, sui tempi del disegno di legge sulle intercettazioni e sulle possibili osservazioni sul tema che potrebbero venire dal Quirinale.

Dopo un apparente accordo su un rinvio dell'esame parlamentare sulle intercettazioni a dopo le vacanze, Berlusconi è tornato ieri a chiedere una accelerazione parlamentare che porti alla approvazione entro le ferie.

Questa settimana la commissione Bilancio del Senato avvierà l'esame dell'articolato della manovra 2011-12 alla quale sono stati presentati 2.550 emendamenti, dei quali, circa la metà, da parte della maggioranza.