Manovra, comuni in piazza davanti al Senato il 23 contro i tagli

giovedì 17 giugno 2010 16:01
 

ROMA, 17 giugno (Reuters) - Il 23 giugno gli amministratori comunali saranno davanti al Senato per protestare contro i tagli previsti in manovra.

Lo dice una nota dell'Anci che definisce la manovra "insostenibile" e "iniqua".

L'Anci chiede al governo un riequilibrio dei tagli di spesa fra i livelli di governo, "con una maggiore riduzione delle spese dei ministeri" e una revisione del patto di stabilità secondo criteri di equità ed efficienza.

"I Comuni chiedono al governo di riaprire immediatamente il confronto in una sede politica che coinvolga congiuntamente regioni, comuni e province al fine di poter concordare in modo trasparente modifiche ripartite equamente del carico finanziario della manovra", spiega la nota.

La manovra taglia i trasferimenti ai comuni di 1,5 miliardi nel 2011 e di 2,5 nel 2012 e nel 2013.