PUNTO 1-Ocse apprezza manovra Spagna,situazione gestibile-Padoan

giovedì 17 giugno 2010 13:58
 

(aggiunge altre dichiarazioni Padoan)

ROMA, 17 giugno (Reuters) - Il capo economista dell'Ocse Pier Carlo Padoan apprezza le misure fiscali e sul mercato del lavoro varate dalla Spagna e non vede ragioni di allarme nelle prospettive del debito pubblico spagnolo.

"La Spagna ha messo in atto un pacchetto di misure fiscali molto coraggiose e ora ha anche presentato una riforma del mercato del lavoro che sono importanti", ha detto ai giornalisti Padoan a margine della conferenza internazionale sugli Investimenti di lungo periodo nell'età della globalizzazione. "La situazione della Spagna è difficile, ma assolutamente gestibile".

Padoan ha anche detto che, dopo il recente deprezzamento dell'euro sul dollaro, il tasso di cambio è ora molto più favorevole.

"Il cambio a 1,2 sul dollaro è molto meglio di 1,5 e guardando agli andamenti storici dei cambi le oscillazioni possono essere molto ampie e quindi potrebbe esserci ancora un ulteriore calo dell'euro", ha aggiunto Padoan.

"Questo dà un certo sollievo alla zona euro, ma non è una soluzione ai problemi di crescita dell'Europa".

Nell'intervento al convegno all'Accademia dei Lincei a Roma, Padoan ha detto che gli squilibri mondiali durante la recessione dello scorso anno si era considerevolmente ridimensionati ma ora si stanno riallargando sebbene il surplus di parte corrente della Cina continui a restringersi in rapporto al Pil.

Padoan ha sollicitato i Paesi con avanzi correnti, come la Germania e il Giappone, a liberalizzare i settori economici protetti per incoraggiare l'afflusso di investimenti stranieri.   Continua...