Spagna utilizzerà solo 30 mld da fondo ristrutturazione -Salgado

giovedì 17 giugno 2010 11:50
 

MADRID, 17 giugno (Reuters) - Le banche spagnole utilizzeranno meno di un terzo dei 99 miliardi di euro del fondo di ristrutturazione istitutito dal governo, per esigenze di rifinanziamento. Lo ha detto il ministro dell'economia spagnolo Elena Salgado, nel tentativo di allentare le preoccupazioni del mercato sulla solidità degli istituti di credito del paese.

Madrid sta faticando non poco a dissipare le voci di un prossimo ricorso della Spagna ad aiuti finanziari sul modello di quelli approntati per la Grecia; l'istituzione del fondo per la ristrutturazione delle banche rientra tra le varie misure pro-fiducia adottate.

Il fondo fu istituito un anno fa con un capitale iniziale di 9 miliardi di euro, ma può in teoria raccogliere altri 90 miliardi sul mercato, con garanzie statali.

I 99 miliardi di euro "saranno più che sufficienti per tutte le banche" ha affermato stamane la Salgado durante uin'interivsta televisiva, aggiungendo di prevedere che alla fine le banche utilizzeranno meno di un terzo dell'ammontare.

Le banche spagnole, tra quotate e casse di risparmio, hanno circa 400 miliardi di euro di attivi nei loro bilanci legati al debito immobiliare.