MONETARIO - Cosa succede oggi mercoledì 15 giugno - ore 7,45

martedì 15 giugno 2010 07:45
 

(aggiunge in testa riferimento a riunione Fsb)

* Nel ruolo di presidente del Financial Stability Board e in vista della riunione canadese del G20 a fine giugno, Draghi ha definito l'incontro di ieri molto significativo, spiegando che si sono fatti passi avanti in materia di riforma di Basilea II e sulle banche di importanza sistemica, in particolare nell'area delle infrastrutture e degli scambi 'over the counter'

* Sostenibilità del debito e coordinamento delle politiche sui mercati finanziari sono ancora le questioni al centro del dibattito europeo, con le le rinnovate preoccupazioni sulla Spagna e in vista della riunione del consiglio europeo di giovedì.

Ieri sera intanto la scure di Moody's si è abbattuta sulla Grecia con un taglio di ben quattro 'notch' da 'A3' a 'Ba1', primo ufficiale livello 'spazzatura'. Atene è già giudicata 'junk' da Standard & Poor's, che ha inoltre un outlook negativo, mentre per Fitch la valutazione è ancora di 'BBB+', livello inferiore tra gli 'investment grade'.

Prevista intanto oggi l'audizione di Barroso in occasione della sessione plenaria del Parlamento di Strasburgo sui temi della governance europea e del ruolo della task force per la riforma del patto di stabilità e crescita.

* La riunione settimanale della Commissione Ue che dovrà esprimere le proprie valutazioni, tra gli altri, sul piano di stabilità Italiano, alla luce della manovra correttiva 2011-2012 varata dal governo. In occasione dell'ultimi Ecofin Tremonti ha anticipato che l'Europa gradisce i provvedimenti per il prossimo biennio   Continua...