PUNTO 1 -Manovra,Bankitalia non esclude deficit sopra 3% in 2012

giovedì 10 giugno 2010 18:49
 

* Manovra può ridurre Pil di 0,5 punti in 2011-2012

* Con scenari meno favorevoli deficit anche al 3,5%

* Riforme essenziali per crescita e tenuta conti pubblici

(Accorpa pezzi, aggiunge contesto)

di Giuseppe Fonte

ROMA, 10 giugno (Reuters) - La manovra correttiva potrebbe non centrare l'obbiettivo di deficit al 2,7% del Pil nel 2012 per via del suo potenziale effetto recessivo sull'economia e delle stime di crescita ottimistiche formulate dal governo.

È quanto ha detto il direttore centrale di Bankitalia Salvatore Rossi nel corso di un'audizione in Senato.

Bankitalia spiega che l'entità della correzione appare adeguata a raggiungere gli obbiettivi di indebitamento netto nel quadro macroeconomico delineato dal governo, ma "potrebbero essere necessari ulteriori interventi qualora si presentasse uno scenario più sfavorevole".   Continua...