Berlusconi passa a Fitto il Dipartimento sviluppo e coesione

giovedì 10 giugno 2010 16:53
 

ROMA, 10 giugno (Reuters) - Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che ha anche l'interim allo Sviluppo economico, ha deciso di trasferire in capo al ministro per i Rapporti con Regioni, Raffaele Fitto, la responsabilità del Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica, che gestisce fra l'altro i fondi Fas.

"Il Presidente Berlusconi ha annunciato al Consiglio la sua intenzione di integrare l'incarico già conferito al Ministro per i rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, con la delega di funzioni in materia di interventi per la coesione territoriale; pertanto, in coerenza con quanto disposto dal decreto-legge n.78 del 2010 (la manovra finanziaria "anti-crisi"), ed anche al fine di valorizzare al massimo gli interventi per le aree sottoutilizzate, il Ministro si avvale del Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica del Ministero dello sviluppo economico (ad eccezione della Direzione generale per l'incentivazione delle attività imprenditoriali), con le funzioni connesse che integrano la sua delega", si legge nella nota diffusa da Palazzo Chigi al termine del Cdm di oggi.