PUNTO1-Cdm fissa tetto stipendi manager Pa,escluse Boi, Autorità

giovedì 10 giugno 2010 12:48
 

(Aggiunge precisazioni ministro Brunettta)

ROMA, 10 giugno (Reuters) - Il Consiglio dei ministri ha approvato il regolamento attuativo della norma della Finanziaria 2008 che fissa il tetto agli stipendi dei manager della Pubblica amministrazione, escluse Bankitalia e le autorità indipendenti.

La norma stabilisce che alla retribuzione base non si possano aggiungere extra superiori allo stipendio del primo presidente della Corte di Cassazione.

"311.000 mila euro è quanto i servitori dello Stato possono percepire in aggiunta alla retribuzione base", ha spiegato il ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta.

Numerosi gli enti interessati: amministrazioni dello Stato, agenzie, enti pubblici non economici ed economici, enti di ricerca, università, società non quotate a totale o prevalente partecipazione pubblica e loro controllate.

Il tetto vale anche per i contratti d'opera di natura continuativa, di collaborazione coordinata e continuativa e di collaborazione a progetto.